E se poi sorrido

1 Posted by - 30 giugno 2015 - Scrittoio

Lo so fare. Non l’ho dimenticato. Pulisco il cuore dalle malinconie e sono anima nuova. O forse antica, di fascini antichi, antiche promesse lasciate al vento che a volte risucchia. Spingesse in avanti, con le sue folate di Salento, di sale, di tramontana che si veste di scirocco, sarebbe cuore inarrestabile. E se poi sorrido, ti ricordo che non sono diversa, che l’ombra è sempre stata parte di un bagliore che sceglie a volte punti nascosti per visualizzare, accarezzare. E riflettere.
Scoppio di tensione, di emozioni provate e taciute o, chissà, troppo dette. E se poi sorrido, racconto. Non smetto di farlo.
Con le parole. E con gli occhi.

Share it now!

No comments

Leave a reply